Cercando un Gatto e una Gabbianella….

Il libro è proprio quello, “Storia di una Gabbianella e del Gatto che le insegnò a volare”, di Luis Sepùlveda…che meraviglia! Il concorso indetto dalla Salani Editore il pretesto…( cliccando qui trovate il bando). E’ un libro che ho letto più volte, con i miei figli ho visto e apprezzato il film con la regia di Enzo d’Alò… Mi commuovo sempre quando la gabbiana Kengah muore, e mi piace tantissimo il gattone nero Zorba, che fa di tutto per mantenere la sua promessa di salvare il piccolo della gabbiana e di insegnargli a volare…il piccolo sarà una piccola, la gabbiana Fortunata! Quando penso a questo libro, mi viene subito in mente il rapporto creato dalla penna di Sepùlveda fra questi due animali…il senso di protezione del Gatto nei confronti della Gabbianella e contemporaneamente la dolcezza, il gioco, la complicità che si creano tra tutti i personaggi e soprattutto tra i due protagonisti. L’idea per la copertina nasce da qui, ho pensato al momento della nanna, quando mio figlio fa fatica ad addormentarsi, allora io mi sdraio accanto a lui, fingo di dormire e ogni tanto apro un occhio per vedere se lui si è addormentato e scopro che anche lui ha un’occhio aperto e mi guarda…allora scoppiamo a ridere!!! .

Protezione, gioco, complicità….partono da qui questi schizzi preparatori, sono idee su un foglio per ora…lineolografia, collografia o monotipia saranno le tecniche che utilizzerò per le tavole definitive, da queste sceglierò la copertina da spedire al concorso. La cosa che mi piace di più dei concorsi è che ti danno la possibilità di provare e riprovare e di divertirti, prima di arrivare al risultato definitivo!!!

Appena ultimate le fasi di disegno e le prove di stampa posterò il risultato finale…c’è ancora un po’ di lavoro… Mi piacciono particolarmente i gatti , li disegno spesso e ne ho due che vivono con la nostra famiglia da sedici anni…ormai sono un po’ vecchiotti e dormono quasi sempre!!!



I commenti sono chiusi.