Rientro…breve diario di una vacanza a Parigi!

Vista dei tetti dal lucernario di casa

Buon rientro a tutti…quest’anno mi prendo un po’ di spazio sul blog per raccontarvi in breve la mia  vacanza a Parigi. Dopo più di vent’anni sono tornata in questa meravigliosa città. Venti giorni intensi con la mia famiglia alla scoperta di Parigi. La casa di amici è stata la nostra casa, condivisa con il bellissimo Panterino…gattone grigio dagli occhioni gialli.

Panterino – Il padrone di casa

Abbiamo scoperto una Parigi a misura di famiglia e di bambino, soprattutto. Una città per la gente, con meravigliosi parchi con laghetti, cascate, giochi, spettacoli di marionette, barchette in legno da far navigare…( Jardin du Luxembourgh, o Jardin Buttes-Chaumont). Ogni giorno un pic-nic, i parigini trascorrono nei parchi i momenti di pausa e riposo, dove non puoi stare sui prati ci sono comodissime sedie e sdraio in metallo verde salvia a disposizione di tutti ( nessuno le porta via!!!) si possono prendere per leggere, per riposare, per chiacchierare…La città per la gente, musei gratuiti ogni prima domenica del mese, l’arte e la cultura a disposizione di tutti…E’ stato coinvolgente anche per i bimbi camminare per la città meravigliandosi e scoprendo luoghi e scorci di ogni quartiere…case, chiese, monumenti, canali, giardini. Indimenticabili le passeggiate lungo il Canal Saint-Martin, l’emozione percorrendo le strade di Montmartre, le stesse strade percorse da Renoir, Picasso, Modigliani e molti altri artisti. L’ Orangerie, con le Ninfee di Monet…un sogno! Si potrebbe parlare per ore di Parigi, ogni tanto ho rubato qualche momento, brevi schizzi di una vacanza davvero emozionante…
La città della Senna, di Notre-Dame, del Louvre, del Beaubourg, dei bar con i tavolini all’aperto, dei parchi, dei tetti, della Tour Eiffel, dell’arte…la città per la gente.

La mia gnoma mentre sta dando da mangiare alle anatre
Una mamma con la sua bimba sulla RER     

 Nostro compagno di viaggio è stato il bellissimo libro di Beatrice Alemagna “Un lion à Paris”, lo consiglio per chi deve andare con dei bimbi in questa città…i miei gnomi riconoscevano i luoghi attraversati dal leone nel libro…e quando lo hanno visto dal vivo!!!!!

Prossimamente vi mostrerò alcuni libri scoperti a Parigi…piccole chicche in ricordo di un viaggio ricco di sorprese…



I commenti sono chiusi.