Nuovi Percorsi: corso d’incisione no toxic

Da tempo Giovanna mi parlava di questo corso, non vedevo l’ora, la possibilità d’incidere senza l’utilizzo dell’acido, ma utilizzando sostanze non tossiche per l’ambiente e in parte per noi, mi sembrava un passo eccezionale!

Giovanna Maltese ha organizzato nel suo bellissimo laboratorio in Via Ripamonti 110 a Milano un Corso d’ Incisione no toxic, Maestra d’Arte Incisoria Francesca Dainotto.

Se volete avere info riguardo altri corsi potete contattare Giovanna sulla sua pagina Facebook cliccando qui.

Tre mattine intense, acquaforte, acquatinta, stampa con colori ad acqua, preparazione della carta…Nuovi procedimenti per arrivare agli effetti desiderati e a volte scoprire effetti incredibilmente interessanti!

L’utilizzo del solfato di rame in sostituzione all’acido nitrico, facilita le cose, ovviamente ci sono accorgimenti diversi, i tempi di morsura cambiano, non si deve più utilizzare la benzina, ma sapone di marsiglia, olio di colza per pulire le lastre…fantastico.

Per l’acquatinta, non esiste ancora un procedimento no toxic, utilizzare la colofonia invece del bitume sicuramente aiuta, i vapori mentre si riscalda la lastra sono inferiori. Infine l’utilizzo dei colori ad acqua rende tutto più facile, gli inchiostri hanno diverse colorazioni e si possono mischiare fra loro…

Anche la carta per stampare ha degli accorgimenti diversi sia nel metodo di bagnatura che di asciugatura.

E’ un mondo da sperimentare e scoprire, ogni maestro ha il suo metodo, Francesca ci ha suggerito altre possibilità per  inchiostrare la lastra e per pulirla…insomma un corso davvero interessante, ora potrò fare l’acquaforte, la ceramolle e l’acquatinta anche nel mio laboratorio in Val Tidone, senza paura di pericolo per i miei ragazzi e stampare piccole incisioni con il mio torchietto!!!

Ecco alcune foto scattate durante il corso!

Grazie a tutte le partecipanti!!!

Francesca Dainotto, Giovanna Maltese, Vittoria Giobbo.

volpedaldisegno

Scelgo d’ incidere la mia volpe, il disegno, il lucido per riportare l’immagine, la lastra trattata con la vernice satinata…si inizia!

 

morsura

La lastra in morsura nel solfato di rame sciolto in acqua…Effettuo tre morsure.

 

lastraolio

Fatte tutte le morsure, la lastra si pulisce con olio di colza e alcool.

 

volpelastra

La lastra è completa, tre passaggi di acquaforte e tre passaggi di acquatinta, con diversi tempi di morsura, a volte le matrici sono più belle ed interessanti delle stampe stesse!!!

 

colofonia

Dopo aver spolverato la colofonia per l’acquatinta la si riscalda per fissarla.

 

inchiostraturavolpe

Inchiostratura con colori all’acqua e pulitura a spolvero.

 

stampevolpe

Prove di stampa con diversi colori e diversi procedimenti di pulitura della lastra.

 

giophon

Giovanna scalda la vernice blu che si usa per coprire le parti del disegno durante i vari passaggi di morsura.

 

gallinafono

…A volte il phon accellera i tempi di asciugatura.

 

bisellatura

Prima di stampare si esegue la bisellatura della lastra, si limano il lati per ottenere un taglio obliquo.

 

gallinagio

Prova di stampa della lastra in lavorazione di Giovanna.

 

vittoria

Prova di stampa della lastra in lavorazione di Vittoria.

 

 

 

 

 



I commenti sono chiusi.